Keep going!

A ogni stagione la sua rivoluzione.

Ve l’avevo raccontato in questo post del 21 marzo come per Soultrotters l’inverno, dopo il lancio dell’almanacco, sia stato un momento brullo ed essenziale per metterci in discussione. Dopo un contatto con la realtà esterna avevamo bisogno di ripensarci, per migliorarci.

La primavera e l’estate sono stati il tempo per farlo. Riprenderci in mano parola per parola, confrontarci e compattarci, trovare nuove forze per portare avanti questo progetto che prende luce ogni giorno grazie alla passione gratuita di un centinaio di creativi che ci mettono del loro. Anche nel blog abbiamo cercato di essere più presenti, ma sappiamo di poter fare di meglio. Perché abbiamo ancora tanto da dirvi e da darvi per condividere con voi i frutti di una ricerca che, passando attraverso i soultrotters, ci ha portato più vicino a noi stessi.

E quindi dopo sei mesi, in un altro equinozio, vogliamo farvi sapere che Soultrotters non si fermerà il 31 dicembre, come era in programma, ma proseguirà anche il prossimo anno, a cadenza settimanale. Certo, ci saranno nuovi soultellers e nuovi souldrawers, qualcuno dei già noti tornerà a regalarci i suoi pensieri e le sue luci, faremo del nostro meglio per rendere più vivi e vivibili questo blog e il nostro sito. Ma quel che conta è che continueremo a camminare tutti insieme, noi e voi, nell’esplorazione di un cambiamento possibile. Che non si realizza in un giorno, in un mese, in un anno e forse neanche in un secolo, ma che non per questo diventa meno necessario e realizzabile.

Keep going.

Patti

Per ogni cosa c’è il suo momento,
il suo tempo per ogni faccenda sotto il sole.
C’è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.
Un tempo per uccidere e un tempo per guarire,
un tempo per demolire e un tempo per costruire.
Un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per gemere e un tempo per ballare.
Un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli,
un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci.
Un tempo per cercare e un tempo per perdere,
un tempo per serbare e un tempo per buttar via.
Un tempo per stracciare e un tempo per cucire,
un tempo per tacere e un tempo per parlare.
Un tempo per amare e un tempo per odiare,
un tempo per la guerra e un tempo per la pace.

(Qohelet 3,1-8)

Share This

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *