Author Archives: Soulteam

Intervista a ELISA CAMPAGNARO, la cercatrice di interruttori

Intervista a ELISA CAMPAGNARO, la cercatrice di interruttori
Se fosse un sapore Elisa sarebbe quello della menta, del limone, della mandorla e della panna e rimane un mistero se sia uno a uno, a seconda dei momenti e della situazione, o mescolati tutti insieme in un gusto piuttosto originale. Ma lei non se ne preoccupa: è d'accordo con i Bluvertigo che "il messaggio è conservare bottiglie vuote".
Share This

Intervista a MARTINA DE CAMILLIS, la ladra di leggerezza

Intervista a MARTINA DE CAMILLIS, la ladra di leggerezza
Martina si nutre d'intensità: tra le sue opere preferite “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Kundera e “Ultimo tango a Parigi” di Bernardo Bertolucci. Ma è convinta che la leggerezza sia una qualità indispensabile per vivere la vita serenamente e per questo sta cercando di apprenderla da chi la possiede, scambiandola con il suo mondo complesso e profondo.
Share This

Intervista a BEATRICE AVALLONE, la foto-grafica egoista

Intervista a BEATRICE AVALLONE, la foto-grafica egoista
Per Beatrice non sempre gli occhi chiusi dormono, non sempre gli occhi aperti vedono. A lei piace infilarsi sotto le coperte, specialmente dopo una giornata stancante, e visitare almeno nei sogni la Terra di Mezzo inventata da Tolkien. Il modo in cui lei vede il mondo, invece, lo racconta al risveglio con la fotografia.
Share This

Soultrotters partner dell’edizione 2015 del LFF

Soultrotters partner dell’edizione 2015 del LFF
Siamo felicissimi di comunicarvi che quest'anno Soultrotters sarà uno dei partner del Lago Film Fest di Revine Lago (TV). Dal 24 luglio al 1° agosto, arte e natura s'incontrano e noi saremo lì a goderci l'atmosfera di questa splendido festival. Vi aspettiamo!
Share This

Intervista a GIUSEPPE LA SPADA, Der Suchende (colui che cerca)

Intervista a GIUSEPPE LA SPADA, Der Suchende (colui che cerca)
Giuseppe è il frutto della sua isola: se fosse un colore sarebbe il blu del mare della Sicilia, se fosse un sapore il gelo di anguria. Ha partecipato a Soultrotters perché crede che, in un mondo che ha perso l’orientamento, sia importante trovare dei nuovi punti di riferimento. Specialmente se il messaggio di questi modelli è quello che ognuno deve cercare in sé la propria stella polare.
Share This